CORONAVIRUS. DECRETO-LEGGE 7 ottobre 2020, n. 125 recante: “Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID, nonché attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020.”.

Il Consiglio dei Ministri si è riunito mercoledì 7 ottobre 2020, alle ore 12:00, a Palazzo Chigi, sotto la presidenza di Giuseppe Conte.

 

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro della Salute Roberto Speranza, ha approvato un Decreto-Legge che introduce misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID, nonché per l’attuazione della Direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020.
Il testo proroga, al 31 gennaio 2021, le disposizioni già in vigore che prevedono la possibilità per il governo di adottare misure volte a contenere e contrastare i rischi sanitari derivanti dalla diffusione del virus SARS-CoV-2.

 

Nelle more dell’adozione del primo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri successivo all’introduzione delle nuove norme, e comunque fino al 15 ottobre 2020, è prorogata la vigenza del DPCM in data 7 settembre 2020.

 

Il D.L. di cui trattasi INTRODUCE L’OBBLIGO DI AVERE SEMPRE CON SÈ DISPOSITIVI DI PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE E DI INDOSSARLI NEI LUOGHI AL CHIUSO DIVERSI DALLE ABITAZIONI PRIVATE E IN TUTTI I LUOGHI ALL’APERTO. Si fa eccezione a tali obblighi nei casi in cui sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande.
Da tali obblighi restano esclusi i bambini di età inferiore ai sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina e coloro che per interagire con questi ultimi versino nella stessa incompatibilità. Inoltre, l’uso della mascherina non sarà obbligatorio durante lo svolgimento dell’attività sportiva.

 

Allegati

Decreto-Legge 7 ottobre 2020 n. 125 [PDF - 1482 KB - Ultima modifica: 08/10/2020]

Contenuto inserito il 08/10/2020
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità